GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

concorso UN GIOCO DELLA GENTILEZZA PER LA PACE

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA A SCUOLA

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

COLLEGA IL TUO SITO

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

SOSTIENI QUESTO SITO

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

diventa un DESIGNER DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA

GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

Associazione Cor et Amor

  • it
  • en

Benvenuti in GIOCOPEDIADELLAGENTILEZZA.IT

GIOCOPEDIADELLAGENTILEZZA.IT é il libero manuale enciclopedico on-line dei I Giochi della Gentilezza su cui é possibile consultare, commentare (sotto alla descrizione di ogni gioco, il tuo parere é importante per gli altri utenti) e condividere numerosi giochi per conoscere ed allenare la gentilezza.

Giocopediadellagentilezza.it é gestito dall'associazione culturale Cor et Amor e sostenuto attraverso le libere donazioni degli utenti (sul c/c IT35K0359901899050188523382 depositato presso BANCA ETICA ed intestato ad Associazione Culturale Cor et Amor).

 

GIOCHI DELLA GENTILEZZA PUBBLICATI: 131

 

Benvenuti in GIOCOPEDIADELLAGENTILEZZA.IT - GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

Caratteristiche dei I Giochi della Gentilezza

I Giochi della Gentilezza si distinguono per alcune caratteristiche:

  • CONSENTONO DI CONOSCERE ED ALLENARE LA PRATICA DELLA GENTILEZZA. 
  • SI SVOLGONO CON MATERIALI SEMPLICI, DI FACILE REPERIBILITA' ED ECONOMICAMENTE ACCESSIBILI.
  • SI RIVOLGONO PREVALANTEMENTE A BAMBINI E RAGAZZI ED A TUTTI GLI ADULTI CHE VIVONO E LAVORANO CON E PER LORO.
  • POSSONO ESSERE IDEATI e PROPOSTI DA TUTTI.
  • SONO FINALIZZATI AL BENESSERE DELLA PERSONA.

Per ulteriori informazioni o per avere un parere su I Giochi della Gentilezza che si intende condividere é possibile scrivere a info@giocopediadellagentilezza.it  . 

 

IL TRILLO PARLANTE

IL TRILLO PARLANTE - GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

ETA’: bambini di 8-9

PARTECIPANTI: tutti gli alunni della classe interessata.

AMBITO: scuola

AMBIENTE: aula scolastica, sala refezione, palestra.

DURATA: l’intero anno scolastico.

MATERIALE: un piccolo campanellino.

DESCRIZIONE:  Con turnazione giornaliera o settimanale,  si dà l’incarico,  ad un bambino/a  di vigilare su espressioni verbali e comportamenti poco gentili dei compagni, soprattutto durante i momenti di ricreazione, a mensa e in palestra. Al verificarsi dell’ evento poco gentile, l’alunno/a incaricato farà trillare il campanellino richiamando l’attenzione sulla necessità di utilizzare le parole e i comportamenti rispettosi e gentili, già maturati durante la partecipazione ai giochi della gentilezza nell’a.s. precedente.

CONOSCENZE GENTILI ALLENATE:  il gioco contribuirà ad un potenziamento della capacità di individuare comportamenti inadeguati all’interno del gruppo classe  e, nello stesso tempo, potenzierà   l’abitudine  ad un linguaggio gentile  e a comportamenti condivisi.

PROPOSTO DA:  Classe 3^ B  Plesso S. Francesco - Istituto Comprensivo Statale “F.lli Bandiera”  di San Giovanni in Fiore (CS) nell’ambito del progetto Giocopedia della Gentilezza a Scuola Anno Scolastico 2016-2017

LA TOMBOLI...AMO

LA TOMBOLI...AMO - GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

ETA’: rivolto a tutte le età

PARTECIPANTI: da 3 a 10 bambini

AMBITO: tempo libero, scuola, famiglia

AMBIENTE: aula

DURATA: 15 minuti

MATERIALE: cartoncino, pennarelli, immagini. Tabellone – cartelle – segna immagini – immagini da pescare.

DESCRIZIONE: si gioca come LA TOMBOLA classica. Un bambino tiene il tabellone, man mano che escono le immagini, gli alunni segnano sulla loro cartella.

PREMI: 

AMBO: stretta di mano dei compagni

TERNO: applauso dei compagni

QUATERNA: IPPIP URRA’ dei compagni

CINQUINA: “DAMMI UN 5” dai compagni

TOMBOLA: applauso, ippipurrà, medaglia della gentilezza, si tiene il tabellone.

CONOSCENZE GENTILI ALLENATE: lessico della gentilezza, buone prassi.

PROPOSTO DA: Classi II A - II B del Circolo Didattico  “M. DELLA PORTA” – plesso Rione Cappuccini- DI GUARDIAGRELE (CHIETI), nell’ambito del progetto Giocopedia della Gentilezza a.s. 2016-2017 .

PAROLE NEL RACCONTO

PAROLE NEL RACCONTO - GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA

ETA’: 8-14 anni

PARTECIPANTI: Variabile

AMBITO: scuola, tempo libero, famiglia

AMBIENTE: ovunque

DURATA: Variabile

MATERIALE: una penna ed un pezzo di carta per giocatore  

DESCRIZIONE: ogni giocatore scrive una parola sul proprio pezzo di carta. I pezzi di carta vengono piegati e mischiati insieme. A seguire, i giocatori pescheranno un foglio di carta ciascuno. Dopodiché un giocatore alla volta avrà 30 secondi per inventare un racconto fantastico, che all'interno contenga la parola pescata. Scaduto il tempo il racconto prosegue col giocatore successivo, che dovrà raccontare, per altri 30 secondi, un nuovo pezzo con all'interno la sua parola. Il gioco finisce quando tutti i giocatori hanno parlato. I contenuti dei racconti dovranno essere gentili.  

CONOSCENZE GENTILI ALLENATE: ascolto, parole gentili, creatività.

PROPOSTO DA: famiglia Giada, papà Andrea e mamma Cinzia di Vistrorio nell'ambito del progetto I Giochi della Gentilezza con Mamma e/o Papà, realizzato con il contributo della Compagnia di San Paolo. 

  • 20/02/2017
  • Invia a un amico